A cosa possono essere dovute delle macchie scure e biancastre su una copertura in castagno?

anonimo: Dopo solo un anno e soldi spesi per un tetto in castagno mi trovo macchie scure e biancastre che si allargano a vista d'occhio. Mi hanno detto di riscartare tutto e portare il legno al naturale. E' stato dato il cerato e siccome c'erano macchie di intonaco e' stato dato antitannino.

ultimo aggiornamento
22.04.2016 (05.04.2016)
Nr.: 17232

Categoria: Trattamenti

Risposta team esperti Ing. Massimo Del Senno:

Le macchie scure su elementi di castagno possono in effetti essere ricondotte alla presenza di tannini, sia per migrazione cromatografica (ed è il caso più appariscente) sia per reazione con composti del ferro. Per quanto riguarda le discolorazioni “biancastre” l’unica circostanza generalmente documentata è l’interazione fra Paecilomyces variotii e gli estrattivi: nel castagno ovviamente l’estrattivo principe è il tannino. Nel caso in questione inoltre la situazione è complicata dalla presenza di trattamenti di finitura (“cerato” e “antitannino”) la cui natura chimica, non definita, potrebbe aver influenzato l’evoluzione dei fenomeni lamentati. Inoltre non è ben chiaro che tipo di interazioni possano esserci fra tannini  e “intonaco” (calce?, cemento?)..


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.