A cosa può essere dovuto lo scollamento di un lamellare per infissi?

TUZZOLINO GIUSEPPE, PA (Impresa settore legno: TITOLARE/FALEGNAME): Ho avuto modo di leggere alcuni vostri articoli e risposte, e mi devo complimentare per la vostra competenza e professionalità nel settore, nonché per il gradito ed utilissimo servizio che fornite. Per necessità mi sono soffermato sull'articolo "Le fessure di delaminazione ..." Nr.: 7242). Ho bisogno di capire alcuni aspetti che riguardano il legno lamellare per gli infissi. Abbiamo avuto una contestazione su degli infissi che abbiamo prodotto: in sostanza il lamellare si è staccato (le tre fasce di legno si sono scollate). Come può succedere questo?
Vi faccio presente che il tecnico nominato dal giudice (un geometra senza esperienza nel settore) ha concluso che lo scollamento del lamellare sia stato causato dall'inserimento di alcune viti (poche) che coincidevano nelle attaccature delle lamelle. Può succedere questo?

ultimo aggiornamento
02.08.2016 (26.07.2016)
Nr.: 17528


Risposta team esperti Ing. Massimo Del Senno:

Bisogna prima di tutto vedere se le superfici "scollate" sono pulite (nel qual caso si avrebbe a che fare con un cedimento dell'incollaggio) o se il cedimento è avvenuto nel substrato, nel qual caso l'incollaggio era corretto.  In assenza di più precise informazioni (condizioni di servizio, forma e dimensioni delle viti, dettagli dell'inserimento ecc.) non è possibile dire di più.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.