A quale versione della norma EN 14080 deve far riferimento il progettista?

anonimo: Recentemente ho seguito un progetto in cui ho fatto riferimento alla UNI EN 14080:2013 essendo la 14080:2005 stata ritirata. Il materiale giunto in cantiere era certificato in base alla 2005, dato che, come ci ha detto il produttore, la 14080 del 2013 non è stata pubblicata in gazzetta. Ho quindi sbagliato a riferirmi alla norma del 2013 in fase di progettazione? Se una norma è ritirata e quella che dovrebbe sostituirla non è ancora 'ufficiale', a cosa si deve fare riferimento?

ultimo aggiornamento
19.09.2014 (04.08.2014)
Nr.: 15700


Risposta team esperti Marco Luchetti:

Occorre fare una piccola premessa circa lo status normativo delle norme armonizzate EN 14080:2005 e EN 14080:2013. 

A tal proposito si precisa che: 

- La norma armonizzata EN 14080: 2013 (sebbene sia presente in catalogo UNI da Settembre 2013) è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale Europea solo ad Agosto 2014. Il relativo periodo di coesistenza è stato fissato pari ad 1 anno (ossia Agosto 2015).

- La marcatura CE rimane cogente (sino ad Agosto 2015) in accordo con la versione del 2005 (EN 14080: 2005).

A partire da Agosto 2014 (ossia dal momento in è stata pubblicata la EN 14080: 2013 in Gazzetta Ufficiale) diviene importante per il progettista indicare la versione della norma al fine che siano garantita la corrispondenza tra profili resistenti e materiale fornito in cantiere.

A titolo di completezza si precisa inoltre che prima della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale Europea della EN 14080:2013 era consigliabile (per motivi legati ai profili di responsabilità  del professionista) far riferimento alla versione del 2005.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.