Allo stato normativo attuale quale documentazione è necessario che il direttore dei lavori esamini con l'arrivo in cantiere di travi bi/trilama che vengono prodotte da una azienda austriaca ma commercializzate e/o trasformate da una ditta italiana?

gianni de bortoli, TV (Ingegnere): Allo stato normativo attuale quale documentazione è necessario che il direttore dei lavori esamini con l'arrivo in cantiere di travi bi/trilama che vengono prodotte da una azienda austriaca ma commercializzate e/o trasformate da una ditta italiana?

ultimo aggiornamento
06.07.2016 (23.06.2016)
Nr.: 17456

Categoria: Marcatura CE

Risposta team esperti Ing. Mauro Andreolli:

A partire dall’08.08.2015, gli elementi bilama/trilama (legno massiccio incollato) devono essere marcati CE in accordo con la norma EN 14080:2013 "Strutture di legno - Legno lamellare incollato e legno massiccio incollato – Requisiti". Quindi per l'accettazione di bilama/trilama si può far riferimento a quanto vale per il legno lamellare (si legga la risposta collegata).

 

 

 

 

 

 

 


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.