Alta produzione di condensa nei mesi invernali in copertura: come intervenire?

anonimo: Buongiorno,
in una casa di recente ristrutturazione, la copertura è stata realizzata mediante pannelli preaccoppiati costituiti da tavolato di legno, isolante interposto (eps o xps) e pannelli di OSB. Sul pannello in OSB sono stati posati i listelli sp. 3 cm paralleli alla linea di gronda sui si appoggiano le onduline che portano i coppi.
Nei giorni invernali più freddi c'è una alta produzione di condensa che cade dalla copertura.
Da cosa può dipendere?
Si può risolvere il problema intervenendo sugli strati superiori. Per esempio con l'installazione di un telo traspirante oppure una ventilazione sotto le onduline?

ultimo aggiornamento
30.09.2015 (08.09.2015)
Nr.: 16627

Categoria: Condensa

Risposta team esperti Ing. Alessandro Prada:

La formazione di condensa superficiale avviene quando la temperatura superficiale interna scende al di sotto della temperatura di rugiada. Le cause quindi possono essere essenzialmente due: la temperatura superficiale è troppo bassa oppure la temperatura di rugiada è troppo alta. Il primo caso è in genere legato ad una scarsa coibentazione della struttura, ai ponti termici geometrici o legati alla discontinuità dei materiali oppure ad una mancata tenuta al vento della superficie esterna e alla conseguente infiltrazione di aria fredda all´interno del pacchetto costruttivo. Una soluzione possibile consiste nella rimozione degli strati più esterni, nell´aggiunta di isolante (qualora necessario) e nella posa di un telo traspirante che garantisca la tenuta al vento.

La temperatura di rugiada elevata si ha quando la quantità di vapore all'interno del locale è troppo alta, vale a dire quando le condizioni di umidità relativa sono vicine alle condizioni di saturazione. In questo caso l´unica soluzione possibile è la riduzione del carico di vapore attraverso la ventilazione naturale o per mezzo di sistemi di deumidificazione.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.