Come intervenire per isolare termicamente il solaio verso la soffitta?

alessio zaccani, VT (Altro: bancario): Vivo in una casa indipendente piano terra+soffitta. Vorrei isolare termicamente il controsoffitto in lamellare di cm 3,5 visto che il calore invernale viene disperso in soffitta. Vorrei applicare direttamente il materiale isolante nella faccia superiore del tavolato e vorrei applicare dei pannelli calpestabili saltuariamente (uso la soffitta per riporre scatoloni). Mi hanno consigliato per leggerezza e performances il polistirene estruso a cellula chiusa e la mia domanda è la seguente:
- ho problemi di condensa visto che il pannello è impermeabile e come posso risolvere? (mi hanno consigliato di applicare un primo strato di "fermo vapore"). E' corretto?
- è sufficiente uno spessore di 4 cm considerato che la soffitta è comunque chiusa?

ultimo aggiornamento
05.04.2013 (10.08.2012)
Nr.: 14264


Risposta team esperti Günther Gantioler:

Per poterLe rispondere sarebbe utile poter avere altre informazioni. In ogni caso un telo quale freno al vapore, opportunamente nastrato, è assolutamente consigliabile. Per quanto riguarda lo spessore del coibente il consiglio è quello di abbondare e procedere con almeno 12 cm di isolante. In ogni caso sarebbe auspicabile avere un buon consulente che possa verificare come risolvere altri possibili problemi che dalla sua richiesta non emergono.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.