Come intervenire sulla stratigrafia di un tetto esistente realizzato alla fine degli anni '80?

anonimo: Tetto a 4 falde pendenza 30% in zona climatica f realizzato alla fine degli anni '80 così costituito: tegole in cemento, listelli porta tegole, guaina bituminosa appoggiata su listelli disposti lungo la pendenza, tavolato in legno, isolante lana di vetro posto fra i puntoni del tetto cm 16, perline di rivestimento poste sotto i puntoni. la mansarda è adibita a camere da letto e doccia (umidità ) dotati di finestre (T. media interna estate 25°C - inverno 15°C). Dovendo intervenire in copertura per la presenza di formiche all'interno dell'isolante, ho notato delle tracce di muffa sul tavolato. Chiedo cortesemente soluzione/i meno dispendiose per un corretto e definitivo rifacimento del pacchetto isolante (tetto caldo o ventilato) magari intervenendo solo dall'interno, mantenendo in questa fase il manto e la guaina esistente sul lato esterno.

ultimo aggiornamento
30.09.2014 (02.08.2012)
Nr.: 14256


Risposta team esperti Günther Gantioler:

Per la zona climatica F consigliamo di togliere l’isolante esistente, togliere le tegole e guaina bituminosa e mettere il pacchetto standard sopra il tavolato:

Tavolato, freno al vapore, 16 cm di fibra di legno a media densità  (ca. 130 kg/mc), telo traspirante, listelli di ventilazione in direzione colmo, listelli portategole, tegole.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.