Come posso determinare la resistenza al fuoco di una copertura?

sergio barra, CN (Architetto): Un pacchetto di copertura di un'aula di scuola materna è costituito da (partendo dall'interno):
- lamiera grecata
- OSB
- isolante fibra legno
- copertura metallica

Dal punto di vista normativo, devo rispettare i requisiti R60 o REI 60?

Come faccio a determinarlo, visto l'utilizzo dei diversi tipi di materiali?

ultimo aggiornamento
21.01.2016 (11.11.2015)
Nr.: 16844


Risposta team esperti Ing. Andrea Bernasconi:

La dicitura REI contiene i tre aspetti della resistenza strutturale, dell'ermeticità ai fumi e dell'isolamento termico. Di fatto si usano le definizioni di Rxx (resistenza strutturale per un tempo xx, EIxx (protezione completa contro il fuoco per xx minuti, cioè il fuoco da lì non passa), e la combinazione REIxx. Spesso dai non addetti ai lavori questa terminologia è usata in modo poco preciso creando confusione. Inoltre occorre aggiungere che la prestazione richiesta deve essere assicurata dalla costruzione (parete, copertura, ecc) e non da uno o più materiali che la compongono. Ad esempio una parete in legno può essere rivestita con una protezione EIxx, tramite placcatura con appositi materiali. La medesima parete, nel suo insieme di elemento strutturale e portante con una protezione antincendio si trova ad avere una caratteristica di REIxx, in quanto la protezione durante un lasso di tempo xx le permette di mantenere intatta la propria funzione strutturale per il medesimo tempo.

Inoltre rendiamo attenti al fatto che le prestazioni necessarie e richieste sono definite in modo estremamente chiaro. 


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.