Come posso gestire l'eventuale emissione di formaldeide da pannelli OSB?

GIOVANNI RASPA, RM (Altro): Trovo interessante il materiale OSB e so che ne esistono anche senza formaldeide.
In particolare, vorrei utilizzarlo come base (supporto) per incollarci il parquet, per farci una contro parete in sostituzione del cartongesso e, infine, sulle travi portanti del tetto, in sostituzione al tavolame di massello di abete.
Eventualmente, sarebbe possibile bloccarne l'emissione di formaldeide verniciandolo con resine assai coprenti?.
Inoltre, l'uso in sostituzione del tavolame sul tetto, dove sarebbe sottoposto a temperature certamente più alte che in casa, rende possibile l'abitabilità del sottotetto o dovrei adottare precauzioni?

ultimo aggiornamento
10.10.2017 (19.08.2017)
Nr.: 18352


Risposta team esperti Ing. Massimo Del Senno:

Premesso che effettivamente sono disponibili sul mercato pannelli OSB esenti da formaldeide (sono incollati con isocianati), è il caso di ricordare che è la concentrazione della formaldeide nell’atmosfera di un ambiente, assieme alla durata dell’esposizione, a determinare i rischi di diverse patologie (dalla semplice irritazione delle mucose alle neoplasie) per chi in quell’ambiente si viene a trovare.

Quindi anche in presenza di emissioni strumentalmente evidenziabili, se il ricambio dell’aria è tale da non consentire il raggiungimento delle concentrazioni pericolose (si usa il plurale perché alcuni regolamenti impongono limiti diversi da quello, un tempo universalmente accettato, di 0,1 ppm) si ritiene che il soggiorno in questi ambienti non sia pericoloso. Premesso che in un ambiente di soggiorno stando alle attuali prescrizioni sanitarie europee SI POSSONO UTILIZZARE SOLO MATERIALI CON EMISSIONE IN CLASSE E1 (cioè che determinano in una prova condotta secondo la norma UNI EN717-1 una concentrazione inferiore a 0,1 ppm), se si vuole ulteriormente ridurre la velocità di rilascio della formaldeide tramite una finitura filmogena bisogna ricorrere a prodotti generalmente contenenti urea le cui molecole possono, per così dire, “sequestrare” quelle della formaldeide.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.