Come procedere per ridipingere un vecchio soffitto a cassettoni?

anonimo: Ho una casa con un vecchio soffitto a cassettoni, vorrei ridipingerlo di chiaro poiché venne ricoperto in tempi andati con catrame o simile, quindi tutto nero. E' la sala del camino quindi questo bitume è completamente assorbito e il legno rimane molto "secco". Potreste darmi consigli su come lavorarlo?

ultimo aggiornamento
10.10.2014 (24.07.2014)
Nr.: 15679


Risposta team esperti Ing. Massimo Del Senno:

Da quanto esposto nascono alcuni dubbi: prima di tutto si parla di un rivestimento con »catrame« e di legno che si presenta »secco«. Dato che la seconda affermazione fa pensare a legno impregnato (quindi con la struttura visibile) il materiale impiegato per la finitura non dovrebbe avere formato una pellicola (come ci potrebbe spettare da un »catrame«).

Va inoltre chiarito cosa si intende per »ridipingere«, cioè se si voglia ricorrere ad un sistema impregnante o a uno filmogeno.

In ogni caso se la finitura esistente è una pellicola occorre rimuoverla meccanicamente (carteggiatura); certe pellicole possono essere rimosse anche chimicamente, ma occorre accertarne la natura. Successivamente sul substrato ligneo libero si procede come necessario per ottenere l’effetto desiderato. Se si ha a che fare con materiale impregnato per una profondità  che renda impraticabile la pulitura meccanica (anche se un intervento per rimuovere il materiale eventualmente accumulatosi nel tempo sarà  inevitabile), occorrerà  utilizzare uno sbiancante che dovrà  essere scelto in funzione della natura chimica del prodotto già  presente, per poi procedere alla finitura con un impregnante o alla verniciatura.


La mia domanda alla redazione...

Gentile utente, a causa della riorganizzazione del servizio al momento non è possibile inserire le domande agli esperti. Cerchiamo di riattivare il servizio non appena possibile.

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.