Come risolvere un problema di condensa in un edificio in legno?

Francesco Pellisari, AG (Altro: Acustica): Ho un ufficio in legno a Cambridge (UK). Dopo 3 anni si sono formate delle macchie di umidità molto forti su tutte le pareti ed il soffitto. Vorrei chiedere consigli su come rimediare. La costruzione e' formata da: pareti perimetrali formate con telaio in legno 5 x 10 cm: multistrato 19 mm interno non trattato, telo antivapore, isolante tipo lana di roccia (Knauf Earthwool 200 mm) che riempie completamente i 10 cm, listelli di legno orizzontali sovrapposti (tipico cladding a sezione triangolare).

ultimo aggiornamento
22.10.2016 (04.10.2016)
Nr.: 17646

Categoria: Condensa

Risposta team esperti Ing. Alessandro Prada:

Dalla sua descrizione mi sembra di capire che l’umidità è causata dalla formazione di condensa superficiale. Questo fenomeno avviene perché la temperatura superficiale della parete è inferiore alla temperatura di rugiada (dewpoint) del vapor d’acqua contenuto all’interno dell’ufficio. Le soluzioni al problema sono quindi due:

1) ridurre la quantità di vapore presente all’interno dell’edificio attraverso sistemi di deumidificazione o incrementando la ventilazione del locale

2) aumentare la temperatura superficiale della parete attraverso l’aggiunta di un ulteriore strato isolante. È dunque consigliabile interpellare un professionista in grado di diagnosticare l’effettiva causa e proporle la soluzione progettuale più adatta alla sue esigenze. 


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.