Come risolvere un problema di condensa in una copertura?

anonimo: In una vecchia casa siamo intervenuti per ristrutturare il tetto che prima dell'intervento si presentava composto da travi in legno, tavelle in laterizio e all'esterno una guaina ardesiata con tegole in cemento. Viste le buone condizioni dell'impermeabilizzazione si è pensato di isolare dall'interno inserendo tra trave e trave due pannelli di fibra di vetro rivestiti su di un lato con carta kraft (non bituminosa) posata verso l'ambiente interno. La chiusura lato interno è stata eseguita con un pannello in cartongesso accoppiato ad uno strato di 2 cm di XPS. Dopo 2 mesi sono comparse delle macchie d'acqua in corrispondenza degli elementi di sostegno del cartongesso. Con un foro sul tetto si è vista la presenza di varie e proprie gocce sui tavelloni. Come si puo risolvere il problema?

ultimo aggiornamento
10.10.2014 (27.01.2012)
Nr.: 13619


Risposta team esperti Günther Gantioler:

Il problema proposto si realizza frequentemente quando viene posta erroneamente una barriera vapore al lato piö esterno del tetto. Il vapore prodotto negli ambienti sottostanti, risale e attraversa gli strati di coibente: quando entra in contatto con la guaina ardesiata che è a contatto con l'esterno, viene immediatamente raffreddato, quindi condensa e gocciola. 
La soluzione è quindi quella di permettere al vapore di poter uscire liberamente, e di non essere bloccato sulla barriera fredda: rimuovere percio l'intera impermeabilizzazione, posare un telo traspirante impermeabile, applicarvi sopra un'idonea listellatura di ventilazione, ed infine il ripristino delle tegole o di altra barriera alle intemperie.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.