Cosa genera condensa e muffa tra perline e cappotto esterno di una copertura in legno?

ADRIANO SALBEGO, TO (Altro: AMMINISTRATORE): Ho recentemente ristrutturato casa rifacendo completamente la copertura secondo queste indicazioni progettuali: orditura grossa in legno lamellare (banchine, puntoni). Lo spiovente esterno sarà realizzato con passafuori rialzati rispetto al puntone interno (sovrapposto). Perlina in abete spessore 25 mm, 1 barriera al vapore nastrata, pacchetto isolante composto da: due strati di fibra di legno, spessore 20 cm (10+10) 160 Kg/mq, tavola di ventilazione posta perpendicolare alla gronda, sopra puntoni spessore 5 cm, listelli porta tegole 5x7.Il problema è questo: tra le perline dello spiovente ed il cappotto esterno (realizzato sulla muratura esterna in blocchi ytong thermo 30) si crea, in queste fredde giornate, della condensa accompagnata in alcuni punti dalla comparsa di muffe sul legno.

ultimo aggiornamento
15.02.2017 (14.01.2017)
Nr.: 17878

Categoria: Condensa

Risposta team esperti Ing. Alessandro Prada:

Il problema potrebbe essere legato a delle fessure createsi nella struttura o fra le travi e la parete. L’aria calda e umida dell’interno della abitazione esce e appena incontra l’ambiente esterno si raffredda e condensa l’umidità in eccesso.

Le consiglio comunque di rivolgersi ad un tecnico che esaminando la struttura in sito accerterà la causa del problema.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.