Devo isolare internamente una mansarda sotto tutela in zona F. Potete fornirmi indicazioni?

anonimo: Devo isolare internamente una mansarda sotto tutela in zona F. Potete fornirmi indicazioni? Copertura esistente rinnovata 20 anni fa realizzata con tegole, telo permeabile (?), isolazione in lana di roccia (?), tavolato di legno e travi a vista. Non potendo agire dall´esterno e volendo lasciare a vista l´orditura vorrei isolare tra le travi a diretto contatto con il tavolato con pannelli in fibra di legno s=6/8 cm con l=0,038W/mK e d~140kg/m³ per attutire il surriscaldamento estivo ed aumentare gli sfasamenti, un pannello OSB 3 da 22 mm al di sotto (freno al vapore) e un cartongesso da 12,5 mm.
Per le pareti in sasso da 40 cm circa di spessore intonacate all´interno e all´esterno, pannello di fibre di legno s=6/8cm con =0,044W/(mK) e d ~180kg/m³, intonaco a base di argilla da 10mm e pittura igroscopica.
Devo preoccuparmi per la condensa? à‰ forse il caso di diminuire l´isolante?

ultimo aggiornamento
05.11.2015 (04.08.2011)
Nr.: 12867


Risposta team esperti Günther Gantioler:

Suggeriamo di apportare le seguenti modifiche nella stratigrafia:

  • sostituire OSB (ridondante, data la pannellatura in cartongesso) con un telo freno vapore ad sd variabile.

  • ci rimane comunque il dubbio sulla ventilazione sottocoppo, che sarebbe comunque meglio fare. Agire dall'esterno sarebbe una soluzione migliore. Lo spessore dell'isolazione, ad ogni modo, essendo così ridotto porterà  dei benefici, ma puo essere sicuramente migliorato!

  • Per quanto riguarda le pareti dovrebbe in ogni caso farsi fare un calacolo dinamico della formazione di condense, con un software dedicato tipo WUFI


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.