Devo realizzare una sopraelevazione in legno con pannelli XLAM su di una struttura esistente in muratura di 3 piani. Come mi consigliate di operare?

anonimo: Devo realizzare una sopraelevazione in legno con pannelli XLAM su di una struttura esistente in muratura di 3 piani.
Dovendo procedere all'adeguamento, quali analisi occorre eseguire? Pensavo ad una analisi statica non lineare della struttura muratura+sopraelevazione, attraverso la quale controllo il comportamento e verifica della sola parte in muratura e, successivamente, una analisi dinamica lineare con fattore di struttura q=2 (X-LAM) attraverso la quale verifico la sola parte in legno e le connessioni.
Cosa ne pensate? Come mi consigliate di operare?

ultimo aggiornamento
01.10.2017 (13.09.2017)
Nr.: 18394


Risposta team esperti Ing. Roberto Tomasi:

Entrambi gli approcci sono in accordo con quanto suggerito in normativa, ma per quanto riguarda l'analisi dinamica lineare la normativa non fornisce indicazioni sul fattore di struttura da adottare per strutture miste di questo tipo.

 

Una interessante disamina a proposito delle strutture miste in zona sismica è riportata nel paragrafo 2.3.1 del testo »Ceccotti A., Follesa, M., Lauriola, M. P. (2005), Le strutture di legno in zona sismica, Criteri e regole per la progettazione ed il restauro, Edizioni CLUT, Torino« (si rimanda alle news correlate per un approfondimento).

Per quanto riguarda la definizione del fattore di struttura il testo citato suggerisce a favore di sicurezza di attribuire all'intero sistema strutturale il fattore più basso fra quello dei due sottosistemi.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.