Dovrei progettare una struttura in zona sismica costituita da travi e pilastri in c.a. al primo livello e travi epilastri in legno lamellare al secondo. Qual è la classificazione più corretta per definire il coefficiente di struttura?

Lorella Cicchinelli, RM (Altro): Dovrei progettare una struttura in zona sismica costituita da travi e pilastri in c.a. al primo livello e travi epilastri in legno lamellare al secondo. Qual è la classificazione più corretta per definire il coefficiente di struttura?

ultimo aggiornamento
05.06.2017 (10.05.2017)
Nr.: 18151


Risposta team esperti Ing. Roberto Tomasi:

Il caso descritto riguarda una struttura impropriamente considerata "mista", già ampiamente analizzato nella risposta correlata a cui si rimanda per un approfondimento.

Per quanto riguarda la definizione del fattore di struttura il suggerimento di alcuni tesi è quello di attribuire all'intero sistema strutturale il fattore più basso fra quello dei due sottosistemi, a favore di sicurezza .


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.