E' corretto procedere alla verifica a taglio e trazione ortogonale per una sezione con dente d'appoggio?

Daniela Vanzo, VR (Ingegnere): Ho un solaio composto da elementi massivi che poggiano su trave di bordo sagomata di sezione 24x36 cm e con dente di appoggio di 2,5x10 cm.
In altezza, sotto all'appoggio, rimangono quindi solo 10 cm di trave.
Come posso verificare che non si stacchi l'elemento di trave da 2,5x10 cm durante la posa con solo carico permanete della trave massiva?
E' corretto procedere alla verifica a taglio per una sezione di base 60cm (lunghezza massiva) x 10 cm di altezza o devo fare verifica a trazione ortogonale alla fibra?
In esercizio si procederà a rafforzare l'appoggio con viti e scarpe metalliche.

ultimo aggiornamento
09.12.2016 (02.11.2016)
Nr.: 17732


Risposta team esperti Ing. Andrea Bernasconi:

Le indicazioni disponibili non ci permettono di definire in modo esatto la configurazione descritta. In particolar modo è poco chiaro come si possano aggiungere delle staffe metalliche ad un appoggio di elementi massivi per il solo stato di esercizio e dopo la posa. 

A parte questo, la verifica della sollecitazione a taglio è corretta, e quella a trazione ortogonale anche. Probabilmente per i soli carichi dovuti al peso proprio degli elementi in legno non dovrebbero esserci problemi, ma la verifica non guasta, anzi rappresenta la procedura corretta. La verifica a trazione trasversale può essere tralasciata soltanto quando il dente di appoggio si trova ad un'altezza superiore al 70% dell'altezza complessiva della medesima trave.    


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.