E' possibile reperire sul mercato italiano travi di castagno nazionale conforme UNI EN 14081-1:2005+A1:2011 con la dicitura "Dry graded"?

anonimo: E' possibile reperire sul mercato italiano travi di castagno nazionale di classe S UNI 11035-1/2 conforme UNI EN 14081-1:2005+A1:2011 con umidità relativa < 20 %, ovvero con la dicitura "Dry graded" (classificato a secco) riportata sull'etichetta della marcatura CE? Da indagini di mercato svolte sembrerebbe che il castagno non viene classificato a secco, poiché il processo di essiccazione in forno comprometterebbe le qualità del materiale. Vi chiedo gentilmente un chiarimenti in merito.

ultimo aggiornamento
10.09.2015 (25.06.2015)
Nr.: 16488


Risposta team esperti Marco Luchetti:

La Norma Armonizzata UNI EN 14081-1 “Legno strutturale con sezione rettangolare classificato secondo la resistenza – requisiti generali” permette ai produttori la commercializzazione del materiale sia fresco (con umidità superiore al 20%) o essiccato / stagionato (ossia con umidità inferiore al 20%). 

Nel caso il produttore commercializzi segati essiccati / stagionati (quindi con umidità inferiore del 20%) questo ultimo deve riportare all’interno dell’etichetta la dicitura “dry graded”. Nel caso in cui il legname sia da considerarsi fresco (con umidità superiore del 20%) è facoltà del produttore dichiarare (o meno) l’umidità del materiale (in assenza di qualsiasi dicitura in merito, il legname è comunque da intendersi fresco). 

In merito all’argomento si precisa altresì che la stessa norma armonizzata fornisce diverse metodologie con cui applicare l’etichetta che vengono riassunte di seguito:

-   Sul singolo elemento;

-   Sul pacco;

-   Sulla documentazione accompagnatoria

Inoltre relativamente l’applicazione della UNI EN 14081-1 si ricorda che questa ultima specifica tecnica è applicabile considerando una tolleranza di smusso di 1/3 rispetto alla faccia su cui esso compare.

Nel caso si superi tali tolleranza di smusso, gli assortimenti (commercialmente definiti come Uso Fiume) ricadono all’interno di ETA (Valutazione Tecnica Europea) o in alternativa di qualificazione ministeriale come da punto B) del cap. 11.1 delle Norme Tecniche per le Costruzioni).


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.