Ho ereditato una casa di campagna con vecchie travi di legno. Recentemente mi sono accorta che in 2 travi ci sono diversi fori del diametro di ca 1 cm. Avete gentilmente un consiglio da darmi?

Margherita Carpi, PI (Altro): Ho ereditato una casa di campagna con vecchie travi di legno. Recentemente mi sono accorta che in 2 travi ci sono diversi fori del diametro di ca 1 cm. Non mi sono però mai accorta di rumori notturni né di rosure, né ho visto larve. Avete gentilmente un consiglio da darmi? Mi rendo conto che se si trattasse del capricorno delle case la struttura sarebbe in pericolo.

ultimo aggiornamento
21.05.2016 (20.05.2016)
Nr.: 17367

Categoria: Attacchi di insetti

Risposta team esperti Ing. Massimo Del Senno:

Innanzitutto bisognerebbe conoscere la specie legnosa e sapere se i fori in questione sono recenti o sono di vecchia data, ma non erano stati notati.

Il timore di un infestazione di Capricorno delle case (Hylotrupes bajulus) fa ritenere che le travi in questione siano di legno di conifera; l’attacco è particolarmente temibile per le specie del genere Picea e Abies, in cui non è limitato all’alburno ma interessa anche il durame. Se i fori osservati fossero dovuti a questa specie dovrebbero essere ellittici, con l’asse maggiore che può effettivamente raggiungere i 10 mm, come nel caso segnalato. I bordi dei fori di sfarfallamento di Hylotrupes bajulus sono sfrangiati, ma se le aperture in questione sono vecchie (ecco perché sarebbe bene sapere se i fori sono o meno recenti) magari questa caratteristica non si nota. Fori con bordi netti, l’assenza di rosura e di rumori potrebbe far pensare ad un attacco esaurito di vespe del legno (Sirex) che di regola attaccano il legno in piedi, ma il cui ciclo vitale può completarsi nel legname in opera, che però non viene reinfestato (quindi non costituiscono un fattore di pericolo). Quanto a larve eventualmente presenti, quale che sia la specie, non sono osservabili perché vivono esclusivamente all’interno del legno, sono visibili solo gli individui adulti.

Per eliminare o (sperabilmente non) confermare i timori di un attacco di capricorno sarebbe bene effettuare un’accurata ispezione degli elementi lignei per verificare se sono presenti altri fori di sfarfallamento (sempre ammesso che quelli osservati lo siano).

In caso di conferma occorre definire l’entità del danno ed instaurare una procedura di lotta, ma entrambi questi provvedimenti vanno affidati a specialisti.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.