In una parete a telaio la presenza di una intercapedine d'aria (necessaria al passaggio degli impianti) influisce sul REI della parete?

anonimo: In una parete a telaio in legno spessore 120mm, con lana di roccia chiusa su ambo i lati da pannello osb/3 spess.12 e su ambo i lati montanti e cartongesso classe A2. La domanda è la presenza di una intercapedine d'aria (necessaria al passaggio degli impianti) influisce sul REI della parete? O posso considerarla comunque REI 60 come anche riportato nel catalogo DATAHOLZ.

ultimo aggiornamento
01.02.2013 (01.11.2012)
Nr.: 14420


Risposta team esperti Ing. Andrea Bernasconi:

La banca dati datholz.com indica i valori di resistenza al fuoco dei pacchetti proposti sulla base dell'applicazione delle normative europee e dei regolamenti ad esse relativi. L'applicazione diretta di queste indicazioni è conforme a queste normative, a condizione che non si facciano modifiche rispetto a quanto indicato.

In riferimento alle prescrizioni e alle prestazioni antincendio di determinati tipi di costruzione, materiali o interi pacchetti, occorre ricordare che le prescrizioni vigenti nei diversi paesi europei possono divergere da queste normative e contenere altre richieste. Dataholz non tiene conto delle prescrizioni specifiche dei diversi paesi europei. In alcuni paesi non è ammessa la presenza di strati di aria nei pacchetti di parete con prestazioni antincendio: in questi casi in caso di aumento dello spessore degli elementi strutturali della parete deve essere obbligatoriamente aumentato anche lo spessore del materiale isolante.

Qualora l'unico criterio da rispettare siano le normative indicate nel catalogo dataholz, allora le soluzioni indicate possono essere ammesse come corrette senza ulteriori accertamenti.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.