In una ristrutturazione si rende necessaria la chiusura di un foro in un solaio in seguito all'eliminazione di una scala interna. Volendo realizzare un solaio in legno e tavolato, come può essere collegato adeguatamente alla muratura?

Luca Panzacchi, BO (Ingegnere): In una ristrutturazione dovremmo eliminare una scala interna di collegamento tra due unità e nel foro che rimane dall'eliminazione della scala creare un piccolo bagno di 7 mq. Premesso che la struttura portante è in muratura io avevo pensato di creare un solaio in legno e tavolato collegato adeguatamente alla muratura.
Avendo però i muri uno spessore di 16 cm mi chiedevo se è più conveniente provare a creare un piccolo cordolo in c.a. dove andrò poi a collegare le travi in legno con opportune staffe (non so neanche se si riesce); oppure creare unicamente delle tasche di almeno 10 cm dove vado ad inserire le mie travi e le ancoro mediante tirafondi verticali alla muratura sempre tramite adeguate staffe metalliche?

ultimo aggiornamento
16.04.2015 (05.03.2015)
Nr.: 16171


Risposta team esperti Ing. Andrea Bernasconi:

Non è possibile dare indicazioni su come intervenire su una muratura esistente, piuttosto sottile e di cui non si sa assolutamente niente. 

A titolo informativo suggeriamo di usare delle tasche, di preferenza andando a forare completamente la parete e a creare così una superficie di appoggio corretta e pulita per la travatura. Il cordolo è una soluzione solo teorica, perché per essere realizzato correttamente deve essere complanare alla muratura e non aggiunto su un lato. In caso di impiego di mensole con angolari o simile suggeriamo di valutare attentamente la portanza della muratura e di definire con cura i collegamenti nella stessa.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.