Legno di Cirmolo: le proprietà benefiche sono modificate dai trattamenti superficiali?

anonimo: Salve,
vorrei cortesemente sapere se le note proprietà rilassanti del legno di Cirmolo, dovute ai suoi oli essenziali duraturi nel tempo, possano in qualche modo essere ridotte o impedite nel caso questo venga trattato con prodotti quali oli o cere, che se pur naturali, vadano a impregnare la parte superficiale di un eventuale mobile d'arredo.
Grazie

ultimo aggiornamento
05.11.2015 (01.07.2015)
Nr.: 16505


Risposta team esperti Ing. Massimo Del Senno:

Alle emissioni di composti volatili associati a estrattivi (in tedesco akzessorische Bestandteile) del legno di Pinus cembra (Cirmolo) sono tradizionalmente associate proprietà benefiche, sia per quanto riguarda la durabilità del materiale sia i suoi effetti sulla salute. Commercialmente sono affermati sistemi che massimizzano il potenziale emissivo utilizzando sistemi ad alto rapporto superficie/volume (p. e. imbottiture per cuscini realizzate con trucioli di Cirmolo). Diverso è il caso di elementi massicci in cui il rilascio avviene molto più lentamente (ovviamente per tempi più lunghi) e nel caso di finiture superficiali filmogene o comunque capaci di interferire fisicamente o chimicamente (reagendo col materiale emesso) con le emissioni. È possibile ottenere informazioni più precise rivolgendosi a:

JOANNEUM RESEARCH - Institute of Non-Invasive Diagnosis
Franz-Pichler-Strasse 30, A-8160 Weiz, Austria
Phone +43 3172 603-2900 • Fax +43 3172 603-2904
ind@joanneum.at
www.joanneum.at/ind


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.