L'inserimento di un impianto VMC necessita di una copertura ventilata?

anonimo: A breve realizzerò un'abitazione in provincia di Bergamo che verrà dotata di un tetto in legno a doppia falda. Mi chiedevo se fosse necessario realizzare un tetto ventilato visto che l'abitazione sarà dotata di impianto di ventilazione meccanica controllata, che dovrebbe togliere l'umidità dall'ambiente evitando quindi la formazione di condensa.

ultimo aggiornamento
15.02.2017 (03.02.2017)
Nr.: 17922


Risposta team esperti Ing. Alessandro Prada:

Lo strato di ventilazione nel tetto ha lo scopo principale di migliorare le prestazioni estive della copertura riducendo i problemi di surriscaldamento del sottotetto. Infatti, la superficie esterna del tetto è colpita dalla radiazione solare che, alle nostre latitudini, riesce a portare facilmente la temperatura superficiale attorno ai 70°C. Lo strato di ventilazione serve quindi per asportare parte di questo calore e raffreddare la superficie esterna dell’isolante, riducendo quindi anche il flusso di calore trasmesso verso il sottotetto. In aggiunta allo strato di ventilazione, la posa di una barriera radiante può ridurre ancor più il calore trasmesso verso l’interno.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.