Nel caso di rifacimento di una copertura posso mantenere l'orditura principale esistenti e sostituire solamente quella secondaria?

corrado fussambri, AO (Ente pubblico): Stiamo facendo dei lavori di ampliamento di una casa sita in valle d'aosta utilizzando la legge casa, e praticamente i lavori consistono nell'alzare di circa 85 cm il tetto. La mia domanda è la seguente: posso riutilizzare l'orditura principale del tetto, essendo in buono stato e non avendo piu' di 20 anni mentre l'orditura secondaria risultando non in perfette condizioni pensavamo di sostituirla con una nuova, quest'ultima dovrebbe rispondere alla NTC 2008?

ultimo aggiornamento
11.05.2012 (23.04.2012)
Nr.: 13941


Risposta team esperti Ing. Roberto Tomasi:

Il recupero di elementi strutturali lignei esistenti è legato alla verifica statica degli elementi, e quindi alla necessità  di classificazione meccanica di elementi strutturali lignei in opera, consentita dalla norma UNI 11119 relativamente ai manufatti lignei nell'ambito dei beni culturali (sottotitolo: Strutture portanti degli edifici - Ispezione in situ per la diagnosi degli elementi in opera). 

Questa norma consente quindi di rendere applicabile agli elementi strutturali lignei in opera il metodo della classificazione secondo la resistenza, anche quando le condizioni operative sono significativamente diverse da quelle riscontrabili nella normale classificazione dei segati a piè d'opera.

Non è possibile invece adottare questa norma per la classificazione meccanica di elementi lignei recuperati da strutture esistenti e destinati al riuso, caso per il quale si ritiene applicabile solamente la UNI 11035.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.