Nel caso di una tettoia le verifiche agli stati limite del danno vanno comunque considerate?

Claudio Scattolini, TE (Ingegnere): Nel caso di una tettoia, isolata (quindi senza tamponature ed impianti particolari), le verifiche agli stati limite del danno vanno comunque considerate?

ultimo aggiornamento
26.06.2017 (22.06.2017)
Nr.: 18247


Risposta team esperti Ing. Mauro Andreolli:

Le verifiche agli stati limite di danno servono ad evitare che l’azione sismica di progetto produca agli elementi costruttivi senza funzione strutturale danni tali da rendere la costruzione temporaneamente inagibile. Si procede quindi ad una limitazione degli spostamenti di interpiano.

Nel caso di una tettoia isolata, priva di tamponamenti, personalmente procederei ugualmente al calcolo degli spostamenti per l'azione sismica SLD, confrontandoli con un limite pari a 0.01 h (anche solo per avere un'idea della deformabilità della struttura e per evitare contestazioni da parte degli uffici del genio civile). Se la tettoia è ben controventata non si dovrebbero avere problemi di sorta nella verifica.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.