Nella verifica in condizioni di incendio di un solaio è possibile tener conto anche del contributo di una soletta collaborante posta sopra alle travi?

anonimo: Devo verificare il rispetto del REI 30 in un solaio in legno esistente. Ho effettuato le verifiche di resistenza al fuoco seguendo il Cap. 12 del CNR-DT 206/2007, ma non mi verificano i travetti 7x7.
Ho pensato, quindi, di procedere considerando la soletta come collaborante e aumentare così la resistenza al fuoco del travetto. Vorrei sapere qual è il giusto modo di procedere, in termini di verifiche di resistenza, considerando come sezione resistente soletta-travetto.

ultimo aggiornamento
23.04.2016 (05.04.2016)
Nr.: 17230


Risposta team esperti Ing. Mauro Andreolli:

Nella domanda non si chiarisce di che materiale è costituita la soletta del solaio: qualora si abbia calcestruzzo o travi in legno rese collaboranti mediante collegamenti meccanici ai travetti allora si potrà eseguire un calcolo a struttura composta seguendo le indicazioni riportate nell’appendice B della norma UNI EN 1995-1-1 "Travi giuntate meccanicamente". Nella verifica di resistenza a fuoco ovviamente si dovrà tener conto degli effetti dell'incendio sia sui travetti che sulla soletta superiore. Qualora la soletta superiore sia invece un semplice tavolato ordito in direzione ortogonale alla direzione dei travetti sottostanti allora non vi sarà un contributo alla resistenza a flessione nella direzione dei travetti di solaio.

 

 

 


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.