A cosa sono dovute delle macchie nere in un legno di castagno? Come si minimizza il rischio di formazione di queste discolorazioni?

anonimo: Al momento della fornitura, una trave in castagno presentava macchie di colore nero di considerevole dimensione. E' stato fatto presente che, data la tipologia di utilizzo, l'importanza estetica era rilevante. Le macchie sono state rimosse e ci è stato spiegato che sono dovute alla presenza di ferro all'interno del trave. Mi chiedo se tale spiegazione sia plausibile e se possano ripresentarsi. Inoltre il fornitore non intende dare garanzie in merito alla possibilità che riaffiorino le macchie e in tal caso dovremo pagare l'intervento di rimozione a nostre spese. Il fornitore si assume soltanto le responsabilità strutturali della trave. Vorrei sapere quale sia la normativa in merito, se sia il caso di accettare la fornitura o se questi siano i primi problemi dati da un trave non perfettamente idonea all'utilizzo che dobbiamo farne.

ultimo aggiornamento
04.07.2016 (23.05.2016)
Nr.: 17371


Risposta team esperti Ing. Massimo Del Senno:

Non è la presenza dei soli ossidi o sali  di ferro  a determinare “macchie” nere sul legno di castagno, ma la reazione fra queste sostanze e il tannino presente nel castagno. Anche in assenza di composti del ferro si possono aver discolorazioni con viraggio al bruno,rossastro o al bruno bluastro, che possono interessare il materiale in superficie e per una profondità di 2 – 5. Comunque il fenomeno si riscontra in tutte le specie legnose contenenti quantità significative di tannino (p. e. le querce). La maggior probabilità di un viraggio al nero è legata, come già detto, alla presenza di composti del ferro (soprattutto ferrici). Il rischio di discolorazioni si minimizza evitando l’impiego di elementi di acciaio (se necessario utilizzare acciai inossidabili) e evitando livelli di umidità ce possano consentire alle specie chimiche citate di venire a contatto per migrazione cromatografica.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.