Mi sto accingendo allo studio delle tipologie costruttive in legno, in particolare il metodo di costruzione Platform Frame. Leggendo alcuni manuali inglesi, vedo che utilizzano per i montanti sezioni 38X89 oppure 38X140. Con questi spessori così ridotti si riescono a rispettare le distanze dai bordi dei connettori?

anonimo: Mi sto accingendo allo studio delle tipologie costruttive in legno, in particolare il metodo di costruzione Platform Frame. Leggendo alcuni manuali inglesi, vedo che utilizzano per i montanti sezioni 38X89 oppure 38X140. Mi chiedo se sia realmente possibile adottare una sezione di spessore 38 mm nel rispetto delle normative. Ovvero se sia possibile fissare due pannelli OSB su un montante largo 38 mm, rispettando tra l'altro le distanze dei chiodi dai bordi e realizzare un collegamento efficace.

ultimo aggiornamento
12.11.2015 (28.08.2015)
Nr.: 16606


Risposta team esperti Ing. Mauro Andreolli:

La sezione minima dei montanti delle pareti realizzate con il sistema costruttivo a telaio leggero, oltre che dalle verifiche per sollecitazioni assiali, dipende anche dal rispetto delle distanze dai bordi dei chiodi. Come giustamente si osserva ciò non è possibile con un montante largo 38 mm.

Le prescrizioni sulle spaziature minime e le distanze da estremità/bordi per i chiodi sono riportate al p.to 8.3.1.3 (Connessioni pannello-legno con chiodi) di UNI EN 1995-1-1.

Qualora ad esempio si ricorra a pannelli di compensato le distanze da bordi ed estremità negli elementi di pannello devono essere prese pari a 3d per un bordo scarico. La distanza dai bordi dei montanti in legno è invece pari a 5d. Si veda a tal proposito la figura a lato.

Dimensioni inferiori sono ammesse solamente per quei montanti su cui non sia necessario connettere più pannelli di controvento: in questo caso è infatti sufficiente disporre un’unica fila di chiodi.


La mia domanda alla redazione...

Gentile utente, a causa della riorganizzazione del servizio al momento non è possibile inserire le domande agli esperti. Cerchiamo di riattivare il servizio non appena possibile.

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.