Il legno di rovere è più resistente rispetto al legno di castagno?

luca Cioeta, LT (Altro: commerciante): Sto realizzando un tetto in legno di castagno abbastanza importante per dimensioni , circa 400 mq.
Mi e' stato suggerito da chi mi fornirà il legno di utillizzare per le travi principali il rovere invece che il castagno , anche per la maggiore capacita' di sostenere carichi del primo rispetto al secondo. Le dimensioni delle travi principali sono di 35x35 cm. Voi cosa mi consigliate ?

ultimo aggiornamento
29.06.2016 (17.06.2016)
Nr.: 17444


Risposta team esperti Ing. Andrea Bernasconi:

La resistenza delle travi di legno massiccio è definita nella UNI 11035, di cui questo servizio si è occupato in diverse occasioni (si vedano ad esempio le risposte collegate).

Il rovere italiano, se correttamente classificato, presenta una classe di resistenza decisamente più elevata rispetto al castagno, sempre secondo le indicazioni della UNI 11035.

La classificazione e l'attribuzione di classi di resistenza secondo le norme UNI al legno di castagno prevede una classe di resistenza simile a quella del legno di abete per quanto riguarda la resistenza a flessione. Per la quercia italiana sono previsti valori di resistenza decisamente più elevati. Da parte nostra, in risposta alla domanda posta, raccomandiamo di prestare particolare attenzione alla corretta qualità e quindi alla corretta esecuzione della classificazione secondo la resistenza delle travi di quercia, in particolar modo qualora i valori più elevati della resistenza siano un'esigenza di progetto - spesso queste travi sono dimensionate secondo criteri di rigidezza o di deformazione.      


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.