Perché in presenza di pannelli OSB non viene impiegata la barriera vapore?

RAFFAELLO Battaglia, CH (Altro: Illuminotecnico ): Stavo valutando il pacchetto di una parete esterna (codice awsopi02a - catalogo dataholz). Ho notato che non viene proposta la barriera vapore e tanto meno i nastri: non sono necessari?
Nel caso di un tetto piano a telaio in legno, che tipo di pacchetto mi consigliate di applicare per garantire un coefficiente termico pari a 0.8? L'edificio è sito a Tollo, provincia di Chieti, a 3 km dal mare con esposizione a Sud.


ultimo aggiornamento
01.02.2016 (28.12.2015)
Nr.: 16930


Risposta team esperti Ing. Alessandro Prada:

Nel pacchetto da Lei menzionato, il ruolo di freno a vapore è svolto dal pannello OSB che, infatti, ha un fattore di resistenza al vapore di 200. Le consiglio comunque di fare una verifica per la formazione di condensa interstiziale se vuole variare gli spessori di isolante per raggiungere la tramsmittanza di 0.8. In questo caso infatti potrebbe avere dei problemi sul lato interno dell'OSB. Per il pacchetto di copertura, è consigliabile avere una struttura con una buona capacità termica, per esempio attraverso l'uso di fibra di legno, e comunque con una trasmittanza inferiore rispetto a quella delle pareti. Infatti la copertura è soggetta a scambi di calore maggiori con l'ambiente esterno sia in estate (radiazione solare) sia in inverno (scambi con la volta celeste).


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.