Quale fattore di struttura adottare per edifici in legno con pareti a telaio e solai in XLAM?

anonimo: Devo eseguire l'analisi statica lineare equivalente di un edificio costituito da pareti a telaio (platform) e solaio in XLAM. Il mio dubbio riguarda l'applicazione del fattore di struttura: anche se presente solaio in XLAM posso applicare un fattore di struttura pari a 5 come previsto dal DM 14/01/2008?

ultimo aggiornamento
05.11.2015 (21.02.2014)
Nr.: 15388


Risposta team esperti Ing. Mauro Andreolli:

La scelta del fattore q va giustificata dal progettista seguendo le indicazioni presenti nelle norme, le quali riportano anche le prescrizioni costruttive da adottarsi nelle zone dissipative (per garantire il raggiungimento di una duttilità  tale da poter giustificare l’adozione dei coefficienti q proposti).

Per valutare il valore del fattore di struttura q0 si deve far riferimento alle indicazioni presenti al paragrafo 7.7.3 delle NTC e alla tabella 7.7.I.:

- per la tipologia strutturale "pannelli di parete chiodati con diaframmi incollati, collegati mediante chiodi e bulloni" è previsto un fattore q0 massimo pari a 3

- per la tipologia strutturale "pannelli di parete chiodati con diaframmi chiodati, collegati mediante chiodi e bulloni" è previsto un fattore q0 massimo pari a 5


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.