Quale sistema di controvento si potrebbe adottare nel caso di incendio?

anonimo: Sto progettando la copertura di un capannone avente 6 campate e travi boomerang da 20 m.
Viene richiesto un R60 per la struttura ed il committente vorrebbe evitare di avere a vista i diagonali di controventamento.
Pensavo di disporre sull'estradosso delle perline delle barre d'acciao a formare una croce di S.Andrea pero anche in questo caso non avrei una completa protezione al fuoco visto l'esiguo spessore delle perline; alzarmi ulteriormente sopra il pacchetto di isolamento renderebbe inefficiente il sistema di controventamento viste le deformazioni che potrebbero incorrere tra l'estradosso delle travi e l'aggancio dei controventi. Cosa mi consigliate?

ultimo aggiornamento
10.10.2014 (15.05.2010)
Nr.: 10478


Risposta team esperti Ing. Roberto Tomasi:

Nel caso in cui la verifica in condizioni di incendio non possa essere soddisfatta mediante controventi di tipo metallico e non si voglia prevedere una »schermatura« degli elementi metallici ad esempio tramite un’opportuna controsoffittatura, si puo optare per la realizzazione di controventi in legno, sia mediante l’utilizzo di diagonali (in grado di lavorare sia a trazione che a compressione), sia mediante la realizzazione di un diaframma di copertura attraverso la posa in opera di pannelli portanti in grado di garantire la controventatura di falda. Per una panoramica sui possibili sistemi di controvento si faccia anche riferimento al capitolo 5 del manuale Hoepli "Strutture in legno" di Piazza, Tomasi, Modena.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.