Quale stratigrafia mi consiglia per la copertura di una veranda ad Ostia?

ivo gaia, RM (Altro: impiegato): Devo isolare il tetto di una veranda di legno. Il tetto partendo dall'esterno è composto da: tegole ultraleggere (rover), 2 strati di carta catramata, perline di legno dallo spessore di 40mm.
Dall'interno volevo mettere dei pannelli di polistirene espanso e non estruso di circa 60mm (tra i travetti longitudinali di altezza 80mm), lasciare 20 mm di aria e chiudere il tutto con le perline di spessore 10mm. Calcolando che vivo ad Ostia dove il clima e' temperato ma umido e' questa una valida soluzione calcolando che, in una parte della veranda verra' costruito un bagno? C'è il pericolo della condensa?

ultimo aggiornamento
05.11.2015 (05.12.2009)
Nr.: 9830


Risposta team esperti Günther Gantioler:

La stratigrafia proposta non va bene. Consigliamo per abbattere il freddo, caldo e rumore la seguente stratigrafia:

Tavolato; freno al vapore (sd = 2 m); 16 cm di fibra di legno; telo traspirante (sd = 0,05 m); ventilazione 4 cm; listello porta tegole; tegole.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.