Realizzando al mare una casetta in legno con pareti spesse 44/45 mm si rischia di soffrire il caldo d'estate o il freddo in primavera?

Maurizio Tassiano, GE (Altro): Sto pensando di eliminare la roulotte con una zona pranzo, in legno, dal campeggio al mare, situato in Liguria Chiavari 1 km in linea d'aria dalla spiaggia, con una casetta in legno con pareti spesse 44/45 mm.
Mi chiedevo, dato che lo si utilizza da Marzo ad Ottobre, se con questo tipologia di casetta non si rischi di soffrire il caldo d'estate o il freddo in primavera, non conoscendo la resa termica?

ultimo aggiornamento
22.10.2016 (19.09.2016)
Nr.: 17627


Risposta team esperti Ing. Alessandro Prada:

Sicuramente lo spessore ridotto delle pareti limita notevolmente la possibilità di isolare termicamente la parete avendo dunque notevole dispersioni/apporti attraverso l’involucro. Se non ci sono vincoli a riguardo le consiglio di valutare l’aumento dello spessore delle pareti e la predisposizione di uno strato isolante in grado di fornire anche buone prestazioni in regime estivo. Per valutare compiutamente in maniera più attendibile il rischio di surriscaldamento dell’edificio deve essere valutata anche la disponibilità di radiazione solare del sito.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.