Siete a conoscenza di formule previsionali per il calcolo di Rw e Lnw per strutture in legno?

Paolo Savoia, MN (Ingegnere): Sto analizzando una tipologia di solaio proposta da uno studio di architetti in cui la parte strutturale è realizzata da 2 pannelli in osb distanziati da un telaio in legno (come per le pareti).
Io mi devo occupare delle prestazioni acustiche. Credo che tale partizione crei parecchi problemi, soprattutto al fonoisolamento. Come migliorarla? Pensavo a lana di vetro nella sezione del telaio e ad incollare all'estradosso e intradosso del solaio 2 lastre Silentboard Knauf. Ho visto il sito dataholz.com con soluzioni simili. Vi chiedo se siate a conoscenza di formule previsionali per il calcolo di Rw e Lnw per questa tipologia. Sulle norme e in bibliografia non ne ho trovate.

ultimo aggiornamento
05.11.2015 (14.05.2011)
Nr.: 11828

Categoria: Acustica

Risposta team esperti Günther Gantioler:

L'acustica di strutture in legno purtroppo non risponde a formule semplici come quelli delle costruzioni in massiccio. Le regole fondamentali di »massa-molla-massa« e »massa per frequenze basse« funzionano comunque benissimo anche nelle costruzioni in legno. In questi casi di elementi standard, vi consigliamo di chiedere al produttore/costruttore: o le prove di laboratorio o meglio ancora, prove acustiche di costruzioni simili. Chi non ne ha, non ha nessuna esperienza in merito all'acustica delle proprie soluzioni e sarebbe da evitare nella scelta della posa.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.