Sono intenzionato a modificare il tetto di casa. Vorrei realizzare un tetto ventilato. Come procedere?

MICHELE LABATTAGLIA, MT (Altro: impiegato.): Sono intenzionato a modificare il tetto di casa. Vorrei realizzare un tetto ventilato, così composto: TAVOLATO DA 2 cm già  esistente, FRENO A VAPORE, 8 cm DI LANA DI ROCCIA DENTRO I LISTELLI, VUOTO DI 8 cm, OSB DA 9 mm, CON SOPRA CARTA ARDESIANA SALDATA, E TEGOLE RECUPERATE DAL TETTO ESISTENTE INCOLLATE SOPRA CON LA SCHIUMA. Puo funzionare? Comunico che mi hanno già  fatto un intervento di coibentazione dall'interno con 3 cm di polistirene attaccato al tetto, con rivestimento di cartongesso ma che non è servito a migliorare l'ambiente.

ultimo aggiornamento
05.11.2015 (23.10.2011)
Nr.: 13284


Risposta team esperti Günther Gantioler:

Anche se l'idea di fondo è corretta, cioè ristrutturare energeticamente un tetto, con ventilazione, riscontriamo alcuni piccoli errori, e Le suggeriamo le seguenti migliorie:

  • cartongesso interno (esistente)

  • 3 cm polistirene (esistente)

  • Tavolato (esistente)

  • freno vapore, sd = 2 metri

  • Almeno 16 cm di fibra di legno naturale, cioè 8 tra i travetti, piö un altro strato da 8 cm. Preferiamo questo tipo di materiale, in quanto la lana di roccia provoca delle polveri di sfrido, non solo durante il maneggiamento, che non sono salubri al 100%. Inoltre, anche se Le potrà  sembrare strano, questo spessore che Le consigliamo è il piö conveniente, sia termicamente sia economicamente come ritorno sull'investimento per il suo tipo di clima, dove infatti c'è la necessità  di proteggersi anche dal caldo estivo, e non solo dal freddo invernale.

  • Telo traspirante impermeabile, con sd = 2 metri

  • 4 cm di listelli di ventilazione (aumentare lo spessore tanto piö il tetto è piano)

  • OSB, impermeabilizzazione, tegole

Attenzione, le schiume usate per il fissaggio delle tegole, non devono contenere isocianati, in quanto è una sostanza tossica per l'uomo.

 


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.