Stiamo costruendo casa e stiamo valutando alcuni preventivi per case in legno. Una ditta ci ha proposto, in alternativa al solito cappotto, una camera d'aria esterna che permette la ventilazione con effetto caminetto. Che ne pensate?

anonimo: Stiamo costruendo casa e stiamo valutando alcuni preventivi per case in legno. Una ditta ci ha proposto, in alternativa al solito cappotto, una camera d'aria esterna che permette la ventilazione con effetto caminetto (fa salire l'aria dal basso verso l'alto). Ci viene proposta come un alto valore aggiunto della parete, che aumenta le sue potenzialità . Che ne pensate?

ultimo aggiornamento
05.11.2015 (22.12.2011)
Nr.: 13519


Risposta team esperti Günther Gantioler:

Avere una camera di ventilazione IN AGGIUNTA al cappotto di una parete, è una soluzione spesso utilizzata quanto la finitura superficiale esterna vuole essere ad esempio metallica, vetrata, a listoni di legno e così via. Questa camera di ventilazione ha come scopo principale quello di sostenere staticamente il rivestimento esterno, ed influenza in minima parte le proprietà  termiche della parete, che deve avere comunque un cappotto.

Utilizzare una camera di ventilazione come SOSTITUTO del cappotto è un'ipotesi da scartare senza tanti pensieri. L'aria che entra dal basso è »aria esterna« che scorre nell'intercapedine sulla parete e viene continuamente rinnovata. Questo significa che è come se la parete fosse in diretto contatto con l'aria esterna, in altre parole, senza cappotto.

 


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.