Sto progettando, per l'esame di architettura tecnica, vorrei un chiarimento sui collegamenti tra materiali diversi.

Elisa Pignattini, PG (Studente): Sto progettando, per l'esame di architettura tecnica 1, un ampliamento di 2 piani in XLAM ad una struttura in muratura già eistente. Sia la struttura in muratura che quella in xlam hanno 4 pareti, quindi ho due pareti parallele , una in xlam e una in ,muratura (entrambe portanti), da collegare tra di loro.
Tra di esse va inserito un materiale che permetta di attutire i differenti comportamenti sismici dei due materiali, come posso risolvere questo problema?
Stavo pensando ad uno strato di gomma, o una guaina di altro materiale. Cosa mi consigliate?

ultimo aggiornamento
08.05.2016 (01.05.2016)
Nr.: 17300


Risposta team esperti Ing. Roberto Tomasi:

La problematica indicata e' quella di un ampliamento di una struttura esistente con un'altro corpo costruttivo, e da punto di vista sismico può essere risolta in due modi, o separando complemente i due corpi costruttivi tramite un "giunto sismico", oppure facendo collaborare insieme le due strutture in un unico nuovo sistema strutturale.

Nel primo caso occorre garantire una adeguata distanza minima dei due corpi in accordo con quanto indicato dalle norme, in modo da evitare fenomeni di "martellamento" tra i due edifici. Nel secondo caso è sicuramente più funzionale un collegamento di tipo rigido che consenta una collaborazione completa tra i due sistemi costruttivi.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.