Un certificato emesso dalla Holzcert può essere considerato marcatura CE del prodotto?

anonimo: Un certificato emesso nel 2009 dalla HOLZCERT per il legno massello e facente riferimento alla EN 14081-1:2005 ("ZERTIFIKAT UBER DIE WERKSEIGENE PRODUKTIONSKONTROLLE"1359-CPD-0162) può essere considerato marcatura CE del prodotto?
È sufficiente per adempiere agli obblighi riguardanti i certificati da produrre per solaio in legno massello ai sensi del DM 14.01.2008?

ultimo aggiornamento
09.12.2015 (27.11.2015)
Nr.: 16878

Categoria: Marcatura CE

Risposta team esperti Marco Luchetti:

Le Norme Tecniche delle Costruzioni di cui il DM 14.01.08 prevedono le seguenti casistiche per la certificazione dei prodotti ad uso strutturale (Cap. 11.1 “generalità”):

“A. Materiali e prodotti per uso strutturale per i quali sia disponibile una norma europea armonizzata il cui riferimento sia pubblicato su GUUE. Al termine del periodo di coesistenza il loro impiego nelle opere è possibile soltanto se in possesso della Marcatura CE, prevista dalla Direttiva 89/106/CEE (adesso regolamento Prodotti da Costruzione);

B. Materiali e prodotti per uso strutturale per i quali non sia disponibile una norma armonizzata ovvero la stessa ricada nel periodo di coesistenza, per i quali sia invece prevista la qualificazione con le modalità  e le procedure indicate nelle presenti norme. E’ fatto salvo il caso in cui, nel periodo di coesistenza della specifica norma armonizzata, il produttore abbia volontariamente optato per la Marcatura CE;

C. Materiali e prodotti per uso strutturale innovativi o comunque non citati nel presente capitolo e non ricadenti in una delle tipologie A) o B). In tali casi il produttore potrà  pervenire alla Marcatura CE in conformità  a (….) ETA, ovvero, in alternativa, dovrà  essere in possesso di un Certificato di Idoneità  Tecnica all'Impiego rilasciato dal Servizio Tecnico Centrale sulla base di Linee Guida approvate dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.”

Quindi in relazione alla produzione, la certificazione (i cui riferimenti riportati per completezza di seguito 1359-CPD-0162) è sufficiente a soddisfare quanto riportato per la casistica A, essendo il periodo di coesistenza per la EN 14081-1 terminato il 31/12/2011.

Allo stesso modo si ricorda che per la legislazione italiana, qualora le lavorazione per porre in opera gli elementi siano condotte in stabilimento, è necessario che gli stessi assortimenti strutturali siano accompagnati dalla Denuncia di Attività così come riportato dalla Circolare Esplicativa di cui il par. C11.7.10:

"C11.7.10 PROCEDURE DI QUALIFICAZIONE E ACCETTAZIONE 

Gli stabilimenti nei quali viene effettuata la lavorazione degli elementi base per dare loro la configurazione finale in opera (intagli, forature, applicazione di piastre metalliche, etc), sia di legno massiccio che lamellare, sono da considerarsi a tutti gli effetti dei Centri di lavorazioneCome tali devono documentare la loro attività  al Servizio Tecnico Centrale, il quale, ultimata favorevolmente l’istruttoria, rilascia un Attestato di denuncia di attività ."

Quindi la documentazione accompagnatoria nel caso di sola fornitura sarà composta da:

-   Certificato CE redatto in conformità alla UNI EN 14081-1;

-   Dichiarazione di Prestazione

-   Attestato di Denuncia Attività come indicato dalla Circ. Esplicativa alle NTC 2008

-   Dichiarazione resa dal Legale Rappresentante in merito alla conformità delle lavorazioni eseguite e con gli opportuni riferimenti alla tracciabilità del materiale.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.