Un giunto tra due travi perpendicolari realizzato a coda di rondine ha una resistenza minore al fuoco a quello realizzato in acciaio o in lega a causa della ridotta sezione del legno?

enza colaci, AV (Costruttore tetti / Strutture in legno): Un giunto tra due travi perpendicolari realizzato a coda di rondine ha una resistenza minore al fuoco a quello realizzato in acciaio o in lega a causa della ridotta sezione del legno?

ultimo aggiornamento
30.09.2014 (02.12.2010)
Nr.: 11236


Risposta team esperti Ing. Roberto Tomasi:

Nei giunti a coda di rondine la verifica del comportamento al fuoco rappresenta un punto critico, in quanto tale resistenza è legata alla profondità  dell’appoggio sulla trave principale, che per ragioni costruttive è comunque limitato a 2-3 cm. Considerando una velocità  di carbonizzazione delle superfici laterali della trave principale esposte al fuoco pari a 0,7mm/min, questo significa che questo tipo di collegamento non potrà  superare i R30 di resistenza al fuoco.

Se si vuole ottenere valori di resistenza al fuoco superiori si dovrà  considerare altre tipologie di collegamento per esempio quelle realizzate con connettori metallici a scomparsa (per esempio staffe a scomparsa, oppure inserendo a scomparsa nel giunto a coda di rondine rinforzi con viti autoforanti a filetto completo). Per maggiori approfondimenti si vedano le news correlata e le lezione C del corso tetti (http://risponde.promolegno.com/fileadmin/promolegno/documents/corsi/lezioni-corso/3-Tomasi_C2.pdf).


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.