Volevo una vostra valutazione sullo stato di fessurazione di una trave lignea.

anonimo: Nel 2010 ho acquistato una villetta a schiera centrale, e da alcuni mesi a questa parte nelle ore diurne, senti degli scriccioli provenienti dal tetto in legno. Dal capitolato della villetta, risalgo alla copertura. La struttura portante di copertura (a mansarda) è realizzata in legno, da orditura di travi lamellari e tavolato ad incastro in abete, opportunamente dimensionati in conformità con la vigente normativa antisismica e adeguatamente trattata con impregnanti atossici a base d'acqua. Questa mattina quando mi sono svegliato, ho visto nel travetto che dall'interno va verso l'esterno della casa, una rottura angolare che si sta allargando. La mia domanda è il tetto è stato fatto male, oppure e la struttura portante della casa che ha qualche problema?

ultimo aggiornamento
29.10.2016 (09.07.2016)
Nr.: 17490


Risposta team esperti Ing. Roberto Tomasi:

Si è già ampiamente trattato in altre risposte il tema delle fessurazioni da ritiro nel legno, per cui si consiglia comunque una rilettura delle news correlate. In termini generali le fessure da ritiro sono un fenomeno fisiologico del legno e quindi non possono essere considerate dei difetti meccanici, oppure un pregiudizio alla capacità statica delle travi "fessurate".

Questo non significa che sono sempre completamente ininfluenti, e che il caso in esame descritto dalla domanda rientri in questi casi, tuttavia questa valuazione deve essere, per forza di cosa, effettuata da un esperto (non e' possibile ovviamente questo tipo di valutazione all'interno del servizio Risponde).


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.