Volevo una vs. valutazione in termini termo-igrometrici ed acustici del seguente pacchetto di copertura su struttura in legno lamellare

Aniello La Mura, SA (Ingegnere: libero professionista): Volevo una vs. valutazione in termini termo-igrometrici ed acustici del seguente pacchetto di copertura su struttura in legno lamellare da realizzare ad Angri (SA) zona climatica C:
1) Perlinato di Abete da 35 mm;
2) Freno Vapore;
3) Pannello tipo Neopor B80 da 30 mm;
4) Pannelli in Fibra Legno ad Alta Densità  20+20+20=60 mm;
5) Telo Impermeabile e traspirante tipo Stamils Pack 500;
6) Listello di Ventilazione 6x6;
7) Pannello in compensato fenolico da 12,5 mm;
8) Membrana bituminosa;
9) Tegola Canadese posata a fiamma.

ultimo aggiornamento
10.10.2014 (11.04.2012)
Nr.: 13895


Risposta team esperti Günther Gantioler:

Dal punto di vista igrometrico, data la particolarità  del clima, consigliamo di utilizzare per il lato interno un freno vapore con sd = 2 metri al lato interno, e di sostituire il telo traspirante impermeabile (Stamlis pack 500) con un identico freno vapore a sd = 2 metri anche al lato piö esterno. Questo perchè durante i mesi piö caldi la spinta di vapore s'inverte e quindi si opta per questa soluzione »simmetrica« proprio per ottimizzare l'igrometria della copertura in tutte le stagioni.

Dal punto di vista termico, riteniamo che 9 centimetri di coibentazione totale siano totalmente inadatti in un clima caldo come quello della provincia di Salerno: l'investimento non viene ripagato, c'è il serio rischio di trasformare gli ambienti sottostanti in una specie di forno, con conseguenti spese elevate in condizionamento e raffrescamento degli ambienti.

Lo spessore minimo di coibentazione in un clima C è di 18 centimetri, realizzati interamente in fibra di legno con densità  intorno ai 120 kg/mc.

Utilizzando il tipo di soluzione che le proponiamo, anche le prestazioni acustiche saranno ottimizzate, cosa che invece non si puo dire quando si utilizzano soli 9 cm di coibente (in particolare se 3 di questi sono in materiale rigido e leggero come i polistiroli, che per questo motivo sono materiali da evitare nei tetti in legno).


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.