Vorrei avere dei chiarimenti relativamente al legno tropicale ad uso strutturale

Giulia Zorzitto, UD (Ingegnere): Vorrei chiederVi gentilmente chiarimenti per il legno esotico. Un sub-appaltatore dell'impresa per cui lavoro vorrebbe utilizzare legname esotico (non è specificata la specie) per il piano di calpestio di pontili marittimi assemblati da loro. Il fornitore del legname, o meglio l'importatore che fornirà  a sua volta il nostro sub-appaltatore, dovrà  classificare il legno (secondo EN 338?) e marcarlo secondo EN 14081? E' necessaria una dichiarazione che attesti la provenienza legale del materiale?

ultimo aggiornamento
10.10.2014 (05.03.2014)
Nr.: 15403


Risposta team esperti Marco Luchetti:

Relativamente al legno tropicale ad uso strutturale, si riportano le seguenti considerazioni. 

Ai fini della marcatura CE secondo la UNI EN 14081-1 è necessario che:

-  il tipo di legno (ossia combinazione specie / provenienza) sia inserito all’interno della UNI EN 1912 (»Legno strutturale - Classi di resistenza - Assegnazione delle categorie visuali e delle specie«)

o in alternativa

- il produttore sia in possesso di un rapporto di prova redatto secondo la UNI EN 384 (»Legno strutturale - Determinazione dei valori caratteristici delle proprietà  meccaniche e della massa volumica«) approvato dal Nofied body di riferimento.

Nel caso delle figure degli importatori si riportano di seguito note estratte dal Regolamento Prodotti da Costruzioni circa i relativi obblighi:

- Gli importatori immettono sul mercato dell'Unione solo i prodotti da costruzione conformi ai requisiti applicabili, ossia provvisti di opportuna conformità  alle specifiche tecniche (nel caso in questione, dalla UNI EN 14081-1); allo stesso devono allegare relativa documentazione accompagnatoria così come definito all’interno della stessa specifica tecnica sopra menzionata;

- Gli importatori assicurano che il prodotto sia accompagnato da istruzioni e informazioni sulla sicurezza redatte in una lingua, stabilita dallo Stato membro interessato, che puo essere facilmente compresa dagli utilizzatori;

- Gli importatori garantiscono che, finché un prodotto da costruzione è sotto la loro responsabilità , le condizioni di conservazione o di trasporto non ne compromettano la conformità  alla dichiarazione di prestazione e la conformità  con gli altri requisiti applicabili;

- Gli importatori che ritengono o hanno motivo di credere che un prodotto da costruzione da essi immesso sul mercato non sia conforme alla dichiarazione di prestazione o non risponda ad altri requisiti applicabili di cui al presente regolamento adottano immediatamente le misure correttive necessarie per rendere conforme tale prodotto da costruzione


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.