Vorrei avere informazioni relative ad un tetto quasi piano (inclinazione < 5°) in legno da coprirsi con guaine bituminose

anonimo: Vorrei avere informazioni relative ad un tetto quasi piano (inclinazione < 5°), in legno, ubicato a Roma.
Avevo pensato la seguente stratigrafia, dall'interno verso l'esterno:
perlinato d'abete (flusso perpendicolare alle fibre) 1 cm
pannello OSB 3 cm
freno al vapore USB micro 0,1 cm (Sd=2000x0,001)
pannello in fibra di roccia (110Kg/mc) 18 cm
pannello OSB 3 cm
guaina bituminosa liscia (3Kg/mq) 0,3 cm
guaina bituminosa ardesiata 4(Kg/mq) 0,4 cm

ultimo aggiornamento
05.11.2015 (23.04.2010)
Nr.: 10371


Risposta team esperti Günther Gantioler:

Il pannello OSB, è già  di per sè un freno vapore, con SD equivalente pari a circa 6 metri (dipende da marca e spessore). Puo quindi evitare nel suo caso l'utilizzo di un freno vapore. Non ci piace pero l'utilizzo del pannello OSB al lato interno, potrebbe quindi toglierlo totalmente, ed abbinare al perlinato (spessore almeno 2 centimetri!) un freno vapore con sd = 2 m. Le consigliamo inoltre di sostituire la fibra di roccia con fibra di legno a 140 kg/mc, per motivi soprattutto di massa e di salubrità  dei materiali (per entrambe le caratteristiche, la fibra di legno risulta migliore d'estate).

Sarebbe inoltre consigliato, avere uno strato di ventilazione, che porti via l'umidità  in eccesso che altrimenti rimarrebbe confinata sotto le guaine bituminose. Rimuova quindi anche il secondo pannello OSB, sostituendolo con un telo traspirante sd = 0,04 m, quindi vi si realizza sopra un' opportuna una listellatura 5 x 5, la posa di un secondo tavolato ed infine le guaine.

 


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.