Vorrei avere una valutazione sulle proprietà  acustiche di questo pacchetto?

anonimo: Sto costruendo casa mia e ho bisogno di coibentare bene il tetto in legno (2 falde senza timapani) dato che si trova a pochi metri dalla milano laghi quindi con rumore anche notturno. Non voglio avere grossi spessori per le difficoltà  di posa e ancoraggio e non avere in gronda grossi profili di rame.

stratigrafia pensata:
-perlina 4cm
-barriera vapore
-materasso X42 brianza plastica poliuretano in tricioli e strato di gomma 4.3cm
-isotec in poliuretano con reggitegola 8cm
-portoghesi

sto pero pensando di modificarla come segue:

-perlina 2cm
-barriera vapore
-massetto cls armato rete zincata leggerain 4.5cm
-barriera vapore impermeabile (quale?)
-isotec in poliuretano con reggitegola 8cm
-portoghesi.
mi resta il dubbio di condensa e magari sarebbe opportuno inserire tra perlina e massetto un materassino da 1cm anche x fare massa-molla-massa.
ho addirittura pensato al telo di piombo (ma quale tipo?).

tagliando la perlina con i muri perimetrali il massetto creerebbe una "capsula" unendolo al muro.

ultimo aggiornamento
28.05.2009 (27.04.2009)
Nr.: 8807


Risposta team esperti Günther Gantioler:

Purtroppo i materiali per isolazione di natura plastica (poliuretani, espansi, estrusi...) hanno prestazioni molto elevate dal punto di vista termico, ma molto scarse dal punto di vista acustico. Sono molto leggeri, e molto rigidi, cioè l'opposto di un buon materiale fonoisolante. La seconda soluzione proposta, cioè quella con il massetto armato, è sicuramente la migliore tra le due, anche se non la migliore in assoluto. Sconsigliamo invece di mettere teli in piombo sul tetto, possono dare problemi di tossicità  in caso di perdite o mancanza di tenuta. Per quanto riguarda le gomme anti calpestio, dalle nostre ricerche risulta che comunque riescono a migliorare le caratteristiche acustiche del tetto, con risultati piö o meno importanti a seconda del tipo di stratigrafia, per cui le consigliamo di usarle. Consigliamo quindi di mantenere la seconda stratigrafia che ci ha proposto, sostituire il poliuretano con equivalenti centimetri di materiale fibroso (cellulosa, fibra di legno, lana di roccia...), ricoprire quindi con un freno vapore, e fissarvi sopra le tegole tramite una listellatura che preveda la ventilazione del tetto:

-perlina, 2cm;

-freno vapore (attenzione, non è una barriera!) con sd=2m

-massetto cls armato rete zincata leggera 4.5 cm;

-fibra di legno pesante, 16cm;

-Freno vapore impermebile con sd=0,1;

-listelli di ventilazione e portategole;

-portoghesi.


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.