Vorrei dei chiarimenti sulle verifiche instabilità  in condizioni di incendio.

anonimo: Verifiche instabilità  in condizioni di incendio. Riferendosi all'EN 1995-1-2:2004 il §4.1 chiarisce di usare le formule EN 1995-1-1 considerando uno dei metodi definiti ai § 4.2 o 4.3. Usando il metodo sezione efficace (§4.2) è possibile calcolare la nuova geometria della sezione. Volendo eseguire una verifica a compressione semplice con instabilità  secondo § 6.3.2 (form. 6.23) EN 11995-1-1 si deve sostituire f,c,0,d con fd,fi (form. 2.1 §2.3 EN 1995-1-2). Il termine kc,y è funzione di fc,0,k. Cosa considerare come fc,0,k. Stesso problema nella verica inst. flesso torsionale. Cosa considerare come E0,05 - G0,05?

ultimo aggiornamento
10.10.2014 (24.04.2012)
Nr.: 13946


Risposta team esperti Ing. Andrea Bernasconi:

In caso di incendio i valori di rigidezza non cambiano, in quanto si considera solo la parte di sezione non intaccata dagli effetti della temperatura elevata. Per le verifiche di stabilità  i valori di riferimento nel calcolo sono i valori caratteristici, che non subiscono alcuna modifica - a cambiare sono i coefficienti, e quindi i valori di calcolo. Devono pero essere prese in considerazione le ridotte dimensioni della sezione.

 


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.