Vorrei dei consigli sul materiale più adatto per realizzare delle doghe curve per un rivestimento di facciata

Alice Cavallotti, MI (Ingegnere): Sono un ingegnere edile laureato al Politecnico di Milano. Vi chiedo consulenza per il progetto di una scuola che sto realizzando. Ho deciso di utilizzare in facciata con un sistema a montanti e traversi delle doghe in legno disposte in orizzontale di lunghezza 4 m circa e altezza 60 cm. Queste doghe dovrebbero essere incurvate con un ampio raggio di curvatura per rendere l'effetto estetico voluto. Mi chiedevo se Voi poteste indicarmi il materiale più adatto per questi scopi, quindi posizionabile all'esterno e facilmente modellabile (io pensavo a tavole multistrato) e lo spessore consigliabile.

ultimo aggiornamento
17.07.2017 (14.06.2017)
Nr.: 18224


Risposta team esperti Ing. Andrea Bernasconi:

Elementi incurvati in legno sono realizzabili in diversi materiali, a partire dal lamellare incollato, fino ai multistrato di sfogliati e piallacci. Il solo fatto di usare materiale curvo come rivestimento esterno rappresenta una scelta delicata, vista l'esposizione diretta alle intemperie. L'impiego di tavole multistrato quali rivestimento di facciata è possibile, ma deve essere valutato accuratamente in relazione al materiale scelto e all'esposizione effettiva. Inoltre la produzione di elementi curvi non è sempre possibile e/o compatibile con le specifiche tecniche per l'impiego in facciata.

Piuttosto che una semplice indicazione su un materiale che permetta la curvatura, è caldamente consigliabile studiare l'intero progetto della facciata in relazione alla particolare forma richiesta. 

In funzione della forma della facciata e di come sono disposti i singoli elementi, ma anche in funzione della durata prevista e degli interventi di manutenzione che potranno o dovranno essere intrapresi, è possibile che il rivestimento in legno sia facilmente realizzabile, oppure legato a costi proibitivi, oppure ancora che sia più interessante rinunciare al legno e optare per un altro materiale. 

Consigliamo quindi di sottoporre il progetto ad uno specialista di soluzioni in legno per facciate, che possa valutare la reale fattibilità del progetto e le sue implicazioni. In funzione delle caratteristiche del progetto si consiglia di contattare i produttori di pannelli multistrati sottili per l'impiego all'esterno, o i produttori di pannelli multistrato di sfogliati, o ancora i produttori di tavole e perline per facciate in caso di configurazioni più semplici. 

In ogni caso si consiglia di valutare attentamente referenze simili a quanto previsto dal progetto le loro evoluzione nel tempo. 


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.