Vorrei delle informazioni in merito alla realizzazione di collegamenti tra trave principale e secondaria mediante viti a tutto filetto inserite a 45°

anonimo: Nel caso di connessione trave principale (colmo parallelo alla linea di gronda) e trave secondaria (puntone inclinato 22° rispetto al colmo), quale è l'angolo oltre il quale la connessione con connettori metallici a gambo cilindrico (nella fattispecie viti a tutto filetto inclinate a 45°) è sconsigliato. Quali sono i riferimenti normativi che riprendono tale casistica?
Nel caso in cui non sia possibile realizzarlo con tali elementi, consigliate l'utilizzo di piastre?

ultimo aggiornamento
21.10.2016 (05.10.2016)
Nr.: 17647


Risposta team esperti Ing. Andrea Bernasconi:

L'impiego di viti a tutto filetto presuppone che la trasmissione delle forze avvenga tramite la scomposizione delle forze di collegamento sugli assi delle viti e che le stesse siano sollecitate in modo assiale. Il collegamento può quindi di solito avvenire in modo diretto, senza elementi metallici intermedi.

I limiti d'impiego di questi collegamenti con viti a tutto filetto sono dati, fra l'altro:

- dalla geometria del collegamento e dalla possibilità di inserire un numero di viti sufficienti rispettando le condizioni di distanze e lunghezze di ancoraggio minime;

- dall'angolo fra l'asse delle viti e la direzione della fibratura del legno a contatto con la vite, che non dovrebbe essere inferiore a 30°; (alcune normative ammettono anche angoli più piccoli, ma a condizione di ridurre di molto la resistenza).

In alcuni casi sono stati realizzati con successo collegamenti con piastre di metallo, collegate in modo separato agli elementi di legno tramite viti a tutto filetto. In tal caso occorre prestare attenzione alla trasmissione della forze fra le viti e le piastre di metallo, che di regola non è bidirezionale.

I collegamenti con viti sono regolati nelle normative sulle strutture in legno, cioè nel DM NTC 2008 e nei documenti ad esso direttamente o indirettamente collegati (omologazioni di prodotti delle viti, ad esempio). Tanto questo servizio, quanto la documentazione disponibile tramite il sito di promolegno contengono svariati documenti a questo riguardo.      


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.