Vorrei realizzare una copertura a bassissima inclinazione, (7%) in legno, la stratigrafia che riporto è funzionale? Pensate possa andare bene in zona climatica C?

walter aremi, FR (Impresa edile): Vorrei realizzare una copertura a bassissima inclinazione, (7%) in legno, avrei pensato a questa stratigrafia dall'interno verso l'esterno:
1) Perlinatura di finitura interna;
2) Barriera al vapore opportunamente nastrata grappata alla struttura portante;
1) Struttura portante in legno tra la quale inserirei ulteriori lastre coibendanti;
2) Pannello OSB;
3) Freno a vapore o guaina;
4) Strato coibentazione da 16 cm;
5) Pannello OSB;
6) Guiana bituminosa
7) Listellatura in legno per creare la minima pendenza;
8) Lamiera grecata coibentata da 40 mm (tipo isopan);
Pensate possa andare bene in zona climatica C?
Che lastre di materiale coibente mi consigliate?

ultimo aggiornamento
17.03.2017 (12.02.2017)
Nr.: 17947


Risposta team esperti Ing. Alessandro Prada:

Nella struttura proposta ci sono 3 strati a bassa permeabilità al vapor d’acqua: barriera al vapore, freno a vapore e guaina bituminosa. Uno dei tre è di troppo. Inoltre vanno sempre posati diminuendo la permeabilità dall’interno verso l’esterno, un po' come avviene con la maglia dei setacci nelle prove granulometriche. In questo caso quindi l’uso del freno a vapore dopo la barriera al vapore non è giustificato. Le consiglio quindi di modificare la stratigrafia, prendendo spunto ad esempio dai pacchetti presenti nel catalogo dataholz (www.dataholz.it). 


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.