Vorrei sapere a che tipo di legno corrispondono le classi di resistenza indicate con la lettera C e con la lettera D all'interno della norma EN338.

anonimo: Con la vecchia normativa, quando andavo a fare i calcoli per un elemento in legno, per arrivare a stabilire i suoi parametri di resistenza dovevo prima stabilire se era un legno di I o II o III categoria e se era resinoso o non resinoso. Ora mi trovo a dover scegliere un legno massello con classi di resistenza che variano in base alla EN 338 dalla C14 alla C50.
Vi chiedevo se potete spiegarmi queste classi a che tipo di legno corripondono (non in termini di resistenza perché ho capito il significato del numero vicino alla "C") ma ragionando alla vecchia maniera come dicevo sopra (quindi ragionando con la categoria e se resinoso o non) e capire anche la qualità  del tipo di legno corrispondenti a queste classi.

ultimo aggiornamento
05.11.2015 (28.10.2009)
Nr.: 9652


Risposta team esperti Ing. Andrea Bernasconi:

Premettendo che la corrispondenza diretta fra la vecchia definizione delle classi di resistenza e la nuova definizione delle medesime non permette di fare dei paragoni diretti, è possibile individuare una corrispondenza nel modo seguente: le vecchie classi I, II e III corrispondono all'incirca, e in senso inverso, alle classi C20, C24 e C27(o C30). La dicitura "resinoso" deve essere in realtà  interpretata come "conifera". Tutto cio che non è "conifera", semplicemente, non rientra nelle classi Cxy, ma appartiene ad un'altra, apposita definizione di classi di resistenza, caratterizzata dalla lettera D.

A scanso di equivoci sottolineiamo che l'appartenenza ad una vecchia classe I, II o III non implica in nessun modo la classificazione in una classe Cxy in modo automatico. Le nuove procedure impongono la classificazione secondo criteri ben precisi, basati su norme europee o nazionali - come la UNI 11035, per esempio - che devono a loro volta prevedere e assicurare la classificazione in una classe Cxy secondo quanto deciso a livello europeo, ed indicato nella norma EC1912.


La mia domanda alla redazione...

Gentile utente, a causa della riorganizzazione del servizio al momento non è possibile inserire le domande agli esperti. Cerchiamo di riattivare il servizio non appena possibile.

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.